La Giambra Editori è una giovane casa editrice che nasce da una ventennale attività nel settore della tipografia, unita alla professionalità di uno staff di collaboratori con esperienza pluriennale nel campo del desktop publishing e della grafica.

Per fare editoria medio-piccola occorre generalmente oltre ad un grammo di follia e di coraggio, fantasia e, soprattutto, professionalità e organizzazione. Appare chiaro che tali doti debbano essere presenti, tanto più, in chi si misura con una impresa editoriale su un territorio dove tradizionalmente è più debole la cultura della lettura, e in una cittadina di provincia del Sud, come è Terme Vigliatore, dove alto è lo scotto da pagare per la lontananza dai grossi circuiti culturali di produzione e di consumo librario.

Lo sbilanciamento geografico a vantaggio delle regioni settentrionali, sia in termini di produzione che di consumo, la confusione del lettore di fronte alla profusione di titoli che dilaga nelle grandi librerie, l'assenza di librerie in tanti paesi, l’affermarsi di strumenti di comunicazione (televisione, internet) più invasivi e più facilmente fruibili, la difficoltà di promuovere adeguatamente il prodotto, sono solo alcune delle difficoltà in cui la piccola editoria in particolare si va dibattendo negli ultimi decenni.

Dar vita ad una nuova casa editrice era per noi un’impresa non da poco che richiedeva una risposta preliminare a una domanda essenziale: è possibile al giorno d’oggi dove è caduta ogni distinzione tra letteratura e intrattenimento, tra narrativa letteraria e narrativa commerciale, concepire l’attività editoriale ancora come un «progetto letterario»?

Per noi la risposta è stata sì. Per noi, un’opera di narrativa rientra in quell’ambito che possiamo definire letteratura, e un saggio può racchiudere autentico pensiero, a una condizione nient’affatto generica, ma concreta e tangibile: nell’istante in cui mostrano una crepa del tempo, una crisi della contemporaneità, un abisso in cui tutte le convinzioni dominanti sembrano sprofondare e affiora un mondo nuovo e sconosciuto

Una sera di maggio del 2012 fa nacque allora l’idea di realizzare un qualcosa di nuovo che riuscisse a ritrovare i testi dimenticati dalla grande editoria, capaci di regalare emozioni e valori che volevamo condividere con altri e con un progetto culturale di sicuro spessore scientifico, che tendesse a mediare antico e moderno, in un alternarsi di preziosi recuperi e nuove proposte. La storia, le letterature - classiche e moderne - sono i principali e privilegiati terreni di ricerca entro i quali si articolano le nostre collane dove il rigore dei contenuti viene coniugato con una accurata e sapiente veste tipografica.

L'aver puntato su autori, in grado di autopromuoversi, per la loro qualità, presso livelli sempre crescenti di lettori, spiega come la Casa editrice abbia potuto superare le difficoltà "strutturali" interne e generali del sistema editoriale, comuni a tutti gli editori piccoli e medi, e le difficoltà "endemiche" proprie del territorio di appartenenza, quelle di una cittadina di provincia.

Carrello  

Nessuna pubblicazione

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out